Blog

migliori-tastiere-per-programmare

Le migliori tastiere per programmare – 2019

Guide

Le migliori tastiere per programmare – 2019

I programmatori scrivono molto. Quindi, ha senso investire nella migliore tastiera per programmare che sia buona anche per la tua produttività, velocità e dita. Non sei sicuro su cosa investire? Sei appena arrivato nel posto giusto! Sappiamo che scegliere le tastiere per programmare può essere difficile.

Ma cosa rende una tastiera ottima per un programmatore?

Ergonomia

Dal momento che si digiterà per periodi prolungati, l’ergonomia della tastiera può aiutare a prevenire tensioni e lesioni del polso. Le tastiere di programmazione con altezza e inclinazione regolabili sono ideali in quanto consentono di allineare i polsi a un livello confortevole per la digitazione. Inoltre, l’ergonomia è importante per la facilità/velocità di digitazione.

Se sei all’interno del tuo IDE, o se ti viene un’idea, dovrai scrivere il codice per quella porzione di script il più rapidamente possibile. É proprio quando rimani nel tuo “flusso logico” che viene svolto il lavoro più prezioso.

Meccanismo dei tasti

Troverai tastiere con una piuma morbida e sensibile e tastiere che invece hanno tasti con un po’ più di resistenza e che richiedono una pressione extra durante la digitazione. I tipi di meccanismo utilizzati in una tastiera fanno molta differenza nella sensazione dei tasti. Ci sono meccanismi a forbice, meccanismi a cupola in gomma e meccanismi meccanici, ognuno dei quali offre un diverso livello di sensibilità, rumore e, soprattutto, comfort. Questo dipende solo dalle tue preferenze e da ciò che trovi più comodo. Assicurati che la tastiera abbia la possibilità di aggiungere anche scorciatoie rapide da tastiera, se ti fanno comodo.

Layout

Una cosa che la tastiera di ogni programmatore dovrebbe avere è un layout a grandezza naturale senza compromessi per le dimensioni in quanto potrebbero limitare la digitazione e l’efficienza. È preferibile una tastiera con tastierino numerico completo e tasti funzione extra minori come quelli per l’avvio di app specifiche o per il controllo del lettore musicale, ecc…

Con o senza filo?

Le tastiere cablate e wireless hanno entrambi i loro vantaggi e svantaggi. Le tastiere wireless possono ridurre al minimo l’ingombro sulla scrivania in quanto non vi sarà alcun cavo che interferisca con altri dispositivi. Allo stesso tempo, le tastiere wireless sono alimentate a batteria e, a volte, sono anche in ritardo quando si digita (sebbene il 99% delle volte la cosa sia praticamente impercettibile). Inoltre, c’è anche il fattore di costo. Se sei confuso, scegli la via di mezzo e cerca le tastiere che supportano sia le configurazioni cablate che wireless. Ciò che abbiamo trovato più fastidioso nel nostro ufficio sono le tastiere che offrono solo l’una o l’altra. Il wireless va bene se ci si sposta sempre, ma se non si desidera cambiare costantemente le batterie o collegarlo per la ricarica, un’opzione cablata sarebbe piacevole. Detto questo, Logitech K800 supporta entrambi 🙂

Elenco delle migliori tastiere per programmare

Ora che hai imparato tutti i fattori chiave che dovrebbero influenzare la tua decisione di acquisto, diamo un’occhiata ad alcune delle migliori tastiere per la programmazione disponibili sul mercato.

1. Logitech G513

G513 è una tastiera ad alte prestazioni con funzionalità complete in un telaio compatto, minimalista e aerodinamico. Dotato di 3 diversi tipi di interruttori, questa è la migliore tastiera per programmatori. Il G513 è realizzato in lega di alluminio-magnesio di alta qualità che lo rende incredibilmente resistente. Il design minimale e l’estetica eccellente si combinano con una struttura robusta e una serie completa di funzioni che rendono Logitech G513 una tastiera di alta qualità.

2. Razer Huntsman

Il Razer Huntsman utilizza la tecnologia ottica e dispone di Razer Opto-Mechanical Switch per una velocità senza pari. Una barra stabilizzatrice rende ogni battitura precisa e corretta. Accoppiato con il nuovo design del meccanismo di pressione: è il primo meccanismo di clic che fa tornare il tasto esattamente nello stesso punto dopo la pressione per prestazioni veloci. È anche possibile personalizzare le impostazioni con memoria integrata su scheda e con archiviazione su cloud.

3. CM QuickFire XT

Se lo scopo è avere una semplice tastiera meccanica per programmare senza alcuni extra che aumentano il costo del prodotto finale (come illuminazione e tasti programmabili), QuickFire XT è una grande scelta di una tastiera sia completa che compatta ma anche agile, molto stabile e buona per le attività legate al lavoro. Si tratta duque di una tastiera di grande qualità che ti accompagnerà con piacere nel tuo lavoro nei prossimi anni.

Considerazioni finali

La ricerca delle migliori tastiere per programmare può essere un compito incredibilmente scoraggiante con decine di fantastiche opzioni disponibili sul mercato. Questo è il momento in cui le opzioni elencate di sopra verranno in tuo soccorso. Usale a tuo vantaggio e prendi una decisione d’acquisto saggia. Già che ci sei, inoltre. perchè non dai un’occhiata ad una delle nostre guide?

Immagine non utilizzabile esternamente.